Mirror Blanks

home Forum Autocostruzione Mirror Blanks

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Massimo Marconi Massimo Marconi 1 mese, 3 settimane fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11797
    Avatar
    Stefan Nonneman
    Utente
    • Messaggi 1
    • Offline

    Buongiorno, essendo nuovo su questo forum cerco appassionati in Italia con esperienza nella fabricazzione di un telescopio RC. Ho in mente di costruirmi un RC di 400mm. Ho 3 lastre in vertro normale con largezza quasi 400mm e spessore 15mm. Tagliare 3 disci non mi sembra un problema (getto d’acqua). E possibile con fusione fondere questi tre lastre in una lastra di spessore 45mm? Si puo dare gia una curva faciendo “slumping”.
    Grazie in anticipo!
    Stefan

    #11798
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 486
    • Offline

    Ciao Stefan, benvenuto tra noi :bye:
    Fondere il vetro e dargli una forma concava “quasi” sferica tramite rammollimento su stampo è possibile, l’ho fatto fare anche io per un menisco di 20 mm di spessore.
    Purtroppo, a seguito della fusione, la precisione della forma non sarà adeguata alle esigenze ottiche di uno specchio per uso astronomico, per cui occorrerà un lungo e difficile lavoro di regolarizzazione della superficie alle tolleranze richieste, prima di procedere alla parabolizzazione dello specchio.
    Avendo a disposizione 45 mm di spessore, credo sia più “sostenibile” ( e più veloce ) scavare il vetro secondo i metodi classici, considerando che in 400 mm di diametro, la profondità richiesta per un RC, non è ancora a livelli proibitivi, si tratterà di scavare “solo” un centimetro di vetro, più o meno…
    In ogni caso, realizzare il primario iperbolico a corta focale, rappresenta solo la metà dell’opera, poi occorre realizzare il secondario iperbolico, impresa sicuramente più complicata dello stesso primario, per cui, se non si ha già una buona esperienza nella lavorazione di specchi, mi sento di sconsigliare fortemente un simile approccio. Meglio partire con un Newton, che permette buoni risultati e grande soddisfazione anche nella prima lavorazione !

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.