Autocostruzione newton 200/1800

home Forum Autocostruzione Autocostruzione newton 200/1800

Questo argomento contiene 28 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  beta.capricorni 3 settimane, 4 giorni fa.

Stai vedendo 14 articoli - dal 16 a 29 (di 29 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #10995

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    ora devo decidere se nel campo pienamente illuminato mettere 0 (solo visuale) montando quindi un secodario con asse minore da 31mm con un’ostruzione da 14,8% (praticamente un rifrattore) o se farlo fotografico mettendo quindi 6mm con secondario da 36mm ed ostruzione da 17,3%. Nel primo caso farei un dobson, nel secondo lo doterei di barra ed anelli.

    #10996

    Giulio Tiberini
    Autore
    • Messaggi 447
    • Offline

    In quel caso credo che vada a gusti.
    A me per esempio non piacerebbe il CPL a zero, solo perchè magari potrebbe rendermi apprezzabile il calo di luminosità al bordo rispetto al centro di oculari a largo campo da 82° in su.

    Inoltre penserei che non sia così apprezzabile la differenza di definizione fra le due ostruzioni. Quindi starei sul secondo caso.

    #10997

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    tieni presente che lo userei solo per il planetario, quindi ortho con 42-45 gradi di campo.Ora ci ragiono su bene.

    Andrea

    #10998
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    Interessante discussione…
    Io penso che il cpl vada progettato tenendo conto anche del campo corretto risultante il quale, per un newton f9 è sicuramente superiore ai 6 mm.
    Atmos fornisce degli ottimi strumenti di simulazione per gli spot luminosi, che permettono di valutare l’estensione del campo corretto sul piano focale.
    Un progetto ottico deve sempre fare i conti con una serie di compromessi, in questo caso si rinuncia ad un piano focale esteso in favore di una minore ostruzione.
    Se è la cosa giusta da fare lo può stabilire solo l’utilizzatore dello strumento… io personalmente avrei scelto una maggiore ostruzione per sfruttare a pieno il largo campo corretto e piano di un parabolico f9.

    Sono d’accordo con Giulio, in questo caso non credo che la differenza tra le due ostruzioni sia percepibile.

    #10999

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    Purtroppo Atmos lo so usare poco, solo inserire i dati per la simulazione del newton. Capisco cosa vuoi dire, ma tieni conto che non cerco lo strumento fotografico per i grandi campi bensì, vista la particolarità dello specchio, uno strumento 99% visuale e 1% sfizio ripresa con asi 120MM o MC. Quanto al parabolico non credo che con 1,4mm di freccia lo specchio sia parabolizzabile però non mi intendo di lavorazione di specchi (anche se ho 4 dischi di calciosodico 203mm spessore 20mm a far nulla che mi ispirano parecchio ma non saprei da dove partire…..)

    #11002
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    Come si può vedere, un 200F9 (parabolico) fornisce un campo corretto di 15 mm sul piano focale, nel quale la dimensione dello spot è inferiore al disco di Airy ( cerchietto bianco ).

    #11003

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    per impostare un CPL di 15mm avrei bisogno di un secondario da 43mm con un’ostruzione prossima al 21%. siamo ad una volta e mezza quella che avevo in mente :D

    #11004
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    potresti studiare la possibilità di ridurre l’estrazione del fuoco, magari con un focheggiatore a basso profilo, a quel punto torneresti su valori più bassi x l’ostruzione.

    #11005

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    ho già il fuocheggiatore preferirei non acquistarne un’altro

    #11006
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    In ogni caso lo specchio deve essere parabolico, con lo specchio sferico ( anche se f9 ) sui larghi campi a bassi ingrandimenti si potrebbe avere la sensazione di una immagine godibile, ma in alta risoluzione si perderebbero tutti i dettagli in quanto il punto di fuoco non sarebbe determinabile. L’aberrazione sferica sull’asse ottico, anche se di piccolo valore in un f9, è comunque presente e rende la dimensione stellare sul piano focale superiore al disco di Airy, vanificando di fatto il raggiungimento del potere risolvente del’ottica anche in perfette condizioni di seeing.

    #11007

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    Ciao Massimo,
    ma sicuramente lo sarà, ripeto non sono un grande esperto di parabole (anche se mi piacerebbe lavorarmi uno specchio ma non so proprio da dove iniziare) la mia era più una curiosità, se per un f9 la freccia è di circa 1,4mm, è possibile parabolizzarlo? se si deve essere molto facile e veloce da fare immagino.

    Andrea

    #11008
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    Si Andrea, è possibile parabolizzare un f9 ed è sicuramente una operazione abbastanza veloce, perlomeno a livello di lavorazione.
    La difficoltà è infatti nella precisione e nella affidabilità delle misure dato il lieve scostamento della parabola dalla relativa sfera per una focale così lunga.

    #11009
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 442
    • Offline

    …anche se mi piacerebbe lavorarmi uno specchio ma non so proprio da dove iniziare…

    Bene, sei nel posto giusto ! :good:

    #11010

    beta.capricorni
    Utente
    • Messaggi 32
    • Offline

    Purtroppo ho visto i tutorial e letto quasi tutto ma io sono uno che ha bisogno del tutor, fare il lavoro 1 volta con un grattavetro e prendere appunti….. non riesco ad applicare il pratico dal teorico solo leggendo. Qualche grattavetro a Pavia e dintorni?

    Andrea

Stai vedendo 14 articoli - dal 16 a 29 (di 29 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.