Ciao a tutti i grattavetro!

home Forum Presentazioni Ciao a tutti i grattavetro!

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Avatar Giulio Tiberini 3 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 31 a 45 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #8603
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Si Massimo, concordo. Quello che mi manca è il confronto diretto quando le esperienze diventano vissuto collettivo, e il tutto si traduce in amicizia e condivisione oltre che uno stimolante umus che coinvolge chi si avvicina senza esperienza e cerca di capire perchè dovrebbe fare tanta fatica per costruirsi uno specchio quando basta comprarlo.
    I risultati si traducono in curiosità e voglia di capire materie a volte ostiche come la matematica e la fisica che senza un risconto diretto e palpabile, fisico, oggettivo come la costruzione di un telescopio sembrano strane teorie inutili alla maggior parte degli studenti.
    Se da giovane non avessi costruito il primo specchio presumo che oggi sarei al bar a commentare le partite…. ;-(

    #8647
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Volevo caricare delle foto da google foto e ho seguito la procedura img ma mi da null, cosa sbaglio?

    #8650
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    dob strock chiuso

    #8655
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 484
    • Offline

    Con Google foto puoi solo postare il link e indirizzare i visitatori al tuo album/immagine su Google foto, l’immagine incorporata nel testo non funziona, per farlo puoi utilizzare altri servizi gratutiti tipo postimage.org

    #8674
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    https://goo.gl/photos/k5gbVj2444MU8A8Z9
    riproviamo con tutto l’album.
    In queste immagini c’è la sequenza costruttiva del mio piccolo dob da 11″, assemblaggio e montaggio per finire con il laboratorio in cui avviene il tutto.

    #8675
    Avatar
    Giulio Tiberini
    Autore
    • Messaggi 511
    • Offline

    Ciao Lelio. Nessuna foto di quelle che hai pubblicato risulta visibile.
    Viene fuori questo avviso:
    Errore 404: Impossibile trovare l’URL richiesto su questo server. Nessun’altra informazione disponibile.

    Ti conviene caricarle su http://www.postimage e mettere quì link, perchè il “Google album” probabilmente richiede delle autorizzazioni che non sono contenute nel tipo di link che hai postato; Oppure il Googlr album è settato in modo che solo tu puoi accedervi.

    #8680
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 484
    • Offline

    Ok, ora ci siamo :good: Bel Dobson, mi piace ,bello compatto e funzionale, ottimo lavoro Lelio!

    La foto con la motosega è un po’ inquietante, la vedo bene come locandina di un “horror star party” :yahoo: , mentre la migliore è senza dubbio quella con il “Mago” all’opera :yes:

    #8681
    Avatar
    Giulio Tiberini
    Autore
    • Messaggi 511
    • Offline

    Adesso vedo bene le foto dell’intero gruppo.
    Ricordo di aver già visto quelle della costruzione (cioè prima della verniciatura).
    E una bellissima realizzazione perché è molto migliore e robusta, ma anche estetica, rispetto al dobbino da cui hai tratto ispirazione.

    D’altrone il bello del pensiero e del lavoro dell’autocostruttore è proprio quello di prendere una idea e migliorarla adeguandola alle proprie esigenze.

    #8682
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Troppo buoni, ho modificato leggermente il progetto Giulio per avere si un telescopio a valigetta ma più robusto. Sforando le dimensioni imposte dai bagagli a mano delle compagnie aeree del progetto originale, sono stato libero di aumentare le dimensioni dei pannelli di compensato che sono da 15 mm e purtroppo anche il peso che sfiora i 14 kg, ma la praticità rimane ed anche la velocità della messa in opera. Provato sulla luna con 8 mm e barlow 2,5X, a 525 ingrandimenti si muove ancora senza scatti o impuntamenti, se mi limito a oculari normali senza torrette binoculari e ammenicoli vari risulta bilanciato in tutte le posizioni.
    La foto del “mago” nel laboratorio è il mio socio di avventure, ingegnere areonautico, matematico, fisico, astronomo, “pesa pever”, da colui che pesa il pepe in milanese. ;-) e perennemente in contrasto con me, fautore dei pozzi di luce, e lui astrofotografo.

    #8692
    Avatar
    EnricoR
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Davvero bel lavoro Lelio :yahoo: complimenti :good:

    #8815
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Ok grattavetri, il materiale mi è arrivato, ricostruisco il test di Ronchi, e sono pronto per la nuova avventura.
    Questa volta parto con due specchi in contemporanea, uno per me da 510 mm ed uno per un mio carissimo amico da 380 mm.
    Creo una nuova discussione?
    Posto tutte le foto in sequenza in un unico contenitore on line come quello del precedente telescopio?
    Qualcuno esperto di matematica e di programmi ha voglia di collaborare per la realizzazione dello specchio più piccolo con una conformazione ottica diversa dal newton?
    Pensavo al gragoriano, forse ripristinare un telescopio obsoleto con le possibilità di oggi sarebbe interessante?

    #8816
    Lelio
    Lelio
    Utente
    • Messaggi 38
    • Offline

    Perchè il Gregoriano?
    Perchè non ha grossi difetti rispetto al Cassegrain, il primario è identico, i vantaggi ci sarebbero nella lavorazione del secondario, concavo ed ellissoide, quasi una sfera.
    I contro sarebbero da imputare ad una maggior lunghezza del tubo ottico, ma maggior facilità di collimazione e sopratutto immagine dritta come in un normale binocolo terrestre, un gran vantaggio!

    #8817
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 484
    • Offline

    Grande Lelio, addirittura due specchi in contemporanea :yahoo: Saranno Gregoriani tutti e due ? quindi quattro specchi in totale, focale ?
    Si, penso che una discussione dedicata sia da aprire !

    #8819
    Avatar
    Giulio Tiberini
    Autore
    • Messaggi 511
    • Offline

    Ciao Ragazzi
    Secondo me Lelio faresti bene a creare due discussioni separate, una per ciascuno telescopio.

    Non conosco bene il Gregory ma leggo su Appunti di ottica astronomica del Ferioli, che è nato a Londra nel 1663 (5 ANNI PRIMA DEL PROTOTIPO DI NEWTON), ed ha il primario parabolico forato e il secondario concavo ed ellittico; quindi come realizzazione degli specchi non dovrebbe essere difficile perchè il secondario ellittico si incontra appena deformando la sfera canonica iniziale, e nell’insieme è un parente stretto del Newton.

    La differenza col Cassegrain sta nella distanza fra specchio primario e secondario (e quindi del tubo), che è un poco maggiore della lunghezza focale del primario, e nella otturazione un poco maggiore; l’aberrazione sferica è corretta mentre il coma è debole, e l’immagine è dritta.

    #8824
    Massimo Marconi
    Massimo Marconi
    Autore
    • Messaggi 484
    • Offline

    In realtà l’ellisse del secondario Gregoriano non è per nulla semplice, deve essere molto precisa nella realizzazione della sua costante conica, altrimenti avremo sferica oltre alla coma .

    Si può pensare al Gregoriano come all’inverso del Cassegrain:
    L’ellisse e l’iperbole hanno due fuochi, una delle loro proprietà è quella che i raggi provenienti da un fuoco vengono riflessi nel fuoco opposto-

    Il cassegrain pone il fuoco del primario oltre il secondario, sul primo fuoco dell’iperbole , il gregoriano prima del secondario , coincidente con uno dei fuoco dell’ellisse.

    Questa importante proprietà fa si che le aberrazioni del sistema siano quelle del primario , in quanto il secondario non aggiunge alcuna aberrazione proprio perchè riflette sull’altro fuoco i raggi provenienti dal primo fuoco.

    Quindi un cassegrain o un gregoriano con primario a F4 avranno le stesse aberrazioni dello specchio primario, come se fosse un Newton, per questo si cerca di non fare questi schemi con il primario troppo corto, altrimenti occorre un correttore specialmente per la coma.

Stai vedendo 15 articoli - dal 31 a 45 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.